Tanto entusiasmo per gli anziani della “Fondazione Casa per Anziani” di Pieve di Soligo che ieri 21 agosto, sono partiti di prima mattina per recarsi a Praderadego e ripetere l’ormai tradizionale incontro con gli ospiti della casa di riposo “dr. Piergiorgio Sbardella” di Mel.

Nella casera degli Alpini di Praderadego le volontarie del Gruppo festeggiamenti di Praderadego erano pronti ad accogliere il nostro gruppo. Al mattino appena arrivati si è celebrata la SS. Messa con Don Giuseppe De Nardo con la partecipazione di Don Pietro Varnier ospite e Assistente Spirituale della Fondazione Casa per Anziani di Pieve di Soligo.

Mentre il profumo dello spiedo e della polenta si diffondeva nell’aria, non sono mancati da parte di tutti i presenti, gli apprezzamenti di rito per lo spiedo preparato dallo staff che con le loro mogli, con maestria hanno portato e servito i vassoi colmi di ogni prelibatezza.

A fine pranzo, dopo aver gustato dell’ottimo gelato, sono state offerte le crostate preparate dal laboratorio di cucina dalle “nonne” della nostra casa di riposo.

La bellissima giornata di sole ha permesso agli ospiti di intrattenersi con balli e canti accompagnati dal Trio Simpatia sempre partecipi alle feste della Fondazione Casa per Anziani.

Nel pomeriggio è arrivato il sindaco sig. Stefano Soldan di Pieve di Soligo che sempre molto presente alle nostre iniziative, ha trascorso alcune ore in compagnia dei nostri ospiti che hanno molto gradito la sua presenza.

Le gite, le escursioni come tutte le altre attività ricreative che facciamo quotidianamente nella nostra casa di riposo, sono dolci passi utili a mantenere attiva la consapevolezza di sé, dice la direttrice della Fondazione Casa per Anziani sig.ra Paola Gaiarin, sono stimoli che abbracciano il cuore di chi li sta vivendo e permettono ad ogni ospite di sentirsi sicuro perché curato e felice.

I nostri obiettivi costanti, sono quelli di far mantenere viva nella memoria il loro vissuto e di rendere una gita in “montagna” un luogo aperto e facilmente accessibile, per quello ogni anno accogliamo con entusiasmo l’invito dello staff del comitato festeggiamenti di Praderadego a ripetere questo bellissimo incontro.

La giornata si è conclusa con uno scambio di regali: un cuore di stoffa che che gli ospiti del laboratorio di attività occupazionale hanno cucito e gentilmente offerto alle signore che hanno reso indimenticabile questa bellissima giornata e un disegno realizzato da un ospite della casa di riposo di Mel offerto alla direttrice e al sindaco di Pieve di Soligo.

Un ringraziamento va sempre come ogni anno a Don Giuseppe De Nardo, agli Alpini di Pieve di Soligo che hanno offerto il mezzo e il loro autista per il trasporto di alcuni ospiti, al Gruppo Festeggiamenti di Praderadego, alle loro signore e volontari, al Trio Simpatia per l’intrattenimento e tutti coloro che hanno permesso di ripetere come ogni anno questa fantastica giornata, dove i protagonisti sono i nostri Ospiti.

      

                                

Comments are closed.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali"

Chiudi